Crostata salata con crema di ricotta al limone e menta, asparagi e piselli

Crostata salata con crema di ricotta al limone e menta, asparagi e piselli

Ho un debole per le torte e crostate salate. Questa crostata salata mi ha conquistata innanzitutto per il suo splendido effetto ottico e poi per la combinazione degli ingredienti, semplice ma dai sapori decisi e autentici. I tocchi di freschezza dati da menta e limone vivacizzano la morbidezza e il candore della crema di ricotta. Gli asparagi e i piselli in precedenza saltati in padella danno un tocco deciso e vegetale alla ricetta.

Corinna Siena

INGREDIENTI
Dosi per 1 tortiera di 26 cm

Per la pasta frolla salata:

  • 1 uovo medio-grande (55 gr)
  • 300 gr di farina di grano tenero “00”
  • 165 gr di burro (molto freddo da frigorifero)
  • Un pizzico abbondante di sale
  • Timo q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.

Per il ripieno di crema con ricotta:

  • 500 gr di ricotta fresca e di buona qualità
  • 150 gr di robiola
  • 30 gr di pecorino grattugiato (o altro formaggio stagionato a piacere da grattugiare)
  • 12 foglie di menta fresca
  • Buccia grattugiata di 2 limoni medio-piccoli freschi biologici con buccia non trattata
  • 250 gr di asparagi verdi
  • 150 gr di piselli (già sgusciati e pronti per essere cucinati)
  • Olio d’olia q.b.

VINO IN ABBINAMENTO
Piatto che può essere abbinato ad un vino bianco di media struttura, un vino in grado di bilanciare l’asparigina e i solfati contenuti negli asparagi, che possono far avvertire al palato una sensazione astringente e lievemente amarognola, ma che allo stesso tempo non copra la freschezza degli ingredienti.
Un vino fermo di buona morbidezza, dai profumi aromatici e fruttati, anche con lievi richiami vegetali, dotato di una piacevole corrispondenza gusto-olfattiva, oppure uno spumante metodo Charmat ragguardevole, dal sorso pieno e cremoso.

Esempi di abbinamento:
SAUVIGNON 2018 – Kurtin
GOLDMUSKATELLER 2018 – Cantina Bolzano
CUVEE DEL FONDATORE GRAZIANO MEROTTO 2019 – Merotto