Aglianico

Aglianico

Colore bacca: nera.
Zone di coltivazione: principalmente in Campania e Basilicata, diffuso anche in Puglia. Molise e Abruzzo.
Caratteristiche ampelografiche
Foglia: dimensione media, forma orbicolare o leggermente cuneiforme, pentalobata.
Grappolo: grandezza media, abbastanza compatto.
Acino: dimensione piccola, di forma sferoidale, buccia consistente, pruinosa, colore blu scuro o nera.
Maturazione: da metà a fine Ottobre a metà Novembre.

Caratteristiche dei vini
Si ottengono vini di color rosso rubino con sfumature granate che evolvono nel tempo all’aranciato.
I profumi sono abitualmente intensi, a seconda dell’affinamento del vino e della sua evoluzione è possibile percepire note floreali (viola), fruttate (prugna, marasca), speziate, animali (cuoio), eteree.
Al palato generalmente sono vini pieni, tannici, ben strutturati e di grande persistenza.