Aglianico

Aglianico

Colore bacca: nera.
Zone di coltivazione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Molise, Puglia.
Caratteristiche ampelografiche
Foglia: dimensione media, pentagonale, pentalobata.
Grappolo: grandezza media, abbastanza compatto, a volte alato con una o due ali, cilindrico o conico.
Acino: dimensione medio-piccola, forma sferoidale, buccia consistente, pruinosa, colore blu intenso.
Maturazione: fine ottobre, inizio novembre.
Resa: in genere abbondante e costante.
Vigoria: buona.

Ottenuti da uve Aglianico ho assaggiato:
CAMPI TAURASINI 2015 – Il Cortiglio
CINQUE GRANI 2016 – Masseria Vigne Vecchie
COSTA BAIANO 2017 – Villa Raiano
DAGINESTRA 2017 – Grifalco
ECLISSI ROSSO 2017 – Case d’Alto
FONTANELLE 2015 – Basilisco
LE SURTE 2012 – Macchialupa
PADRE 2012 – La Cantina di Enza
PHYSIS 2015 – Ripanero
PRIMALATERRA 2015 – Salvatore Magnoni
RASOTT 2018 – Boccella
SCRUTUM 2019 – Masseria Vigne Vecchie
SECUTOR SANNIO ROSSO 2016 – Masseria Vigne Vecchie
SERRA DEL PRETE 2017 – Musto Carmelitano
SIRIS 2018 – Montemajor
TAURASI 2013 – Adelina Molettieri
TAURASI 2015 – Vigne Guadagno
TAURASI DELISIO 2012 – Tenuta De Lisio
TAURASI SANTANDREA 2014 – Vinosia
TITOLO 2017 – Azienda Agricola Elena Fucci